Chi è il naturopata?

Il naturopata è un professionista non sanitario, la cui competenza è attestata dalla frequenza di un percorso di formativo della durata minima di tre anni, nel corso del quale apprende le discipline e le tecniche naturopatiche.

L’iscrizione ad una delle associazioni nazionali presenti in Italia, è ulteriore garanzia di professionalità, in quanto il naturopata deve necessariamente rispettare precise regole deontologiche per farne parte. Il naturopata Marco Pallotti, fondatore del sito "La Dispensa del Naturopata ®", è attualmente iscritto all’FNNP (Federazione Nazionale Naturopati Professionisti), una delle più importanti e numerose associazioni di naturopati in Italia. E' inoltre iscritto al Registro degli Operatori nelle Discipline Bio Naturali, sezione Naturopatia, della Regione Lombardia.

Il naturopata non svolge alcuna attività riservata alle categorie sanitarie (anamnesi, diagnosi e prognosi) e non può mai sostituirsi ad un medico. Non può dunque sorgere conflittualità di ruoli tra medico e naturopata, in quanto il primo si occupa di malattie clinicamente diagnosticabili, il secondo di alterazioni costituzionali che non hanno rilevanza a livello clinico.

Tuttavia molte persone presentano queste alterazioni costituzionali non patologiche, che gli esami clinici non sono in grado di evidenziare, generando così una condizione di frustrazione e stress, senza che il proprio problema venga in alcun modo risolto né considerato dovutamente dagli operatori sanitari. La figura del naturopata agisce proprio a questo livello, diventando complementare all’attività degli altri operatori sanitari, senza mai sostituirsi, sovrapporsi od interferire con questi.

Nel caso in cui una persona che stia già seguendo specifiche terapie sanitarie, decida di rivolgersi ad un naturopata, questo non può interferire in alcun modo con quanto prescritto, ma può solo integrare e completare l’attività del medico curante, in quanto il vero benessere non è soltanto una condizione di “assenza di malattie”ma presuppone un equilibrio dell’essere umano tra le sue componenti (corpo, mente ed emozioni) e l’ambiente in cui vive e si relaziona.

 

COPYRIGHT  © 2017 - Marco Pallotti. Se non diversamente specificato, testi ed immagini presenti sul sito sono di proprietà di Marco Pallotti e sono protetti da copyright. La riproduzione dei testi è concessa solo a scopo no-profit e citando obbligatoriamente la fonte, qualsiasi abuso verrà segnalato alle autorità competenti. "La Dispensa del Naturopata ®" è un marchio registrato, qualsiasi riproduzione è vietata per legge.

ATTENZIONE: la presente pagina web e' registrata, monitorata e protetta da Copyrighted.com, ogni riproduzione e' vietata se non espressamente autorizzata
Copyrighted.com Registered & Protected

 

I pionieri della naturopatia moderna

 

Vincent Priessnitz (1799-1852)

Vincent Priessnitz

Fonte immagine: Sito web della città di Jesenìky

Vincent Priessnitz, naturopata cecoslovacco, e da molti considerato il prima naturopata moderno. Fu infatti la prima persona ad essere identificata con l’appellativo di “medico naturale”, non avendo il titolo accademico di medico. Venne soprannominato il "genio dell'acqua fredda" in quanto ideò 56 differenti tipi di trattamenti terapeutici utilizzando l'acqua fredda (compresse di garza bagnata, spugnature, docce fredde, vasche fredde, avvolgimenti in lenzuola fredde, ecc…). Per questo viene oggi considerato il padre dell'idroterapia moderna.

 

 Arnold Rikli (1823-1906)

Arnold Rikli

Fonte immagine: Sito web della città di Bled

Naturopata di origini svizzere, Arnold Rikli fu chiamato il "dottore del sole" in quanto fu promotore delle pratiche dei "bagni di luce" e dei "bagni d'aria", dopo aver sperimentato gli effetti benefici di una moderata, ma costante, esposizione alla luce del sole e all'aria. Utilizzò inoltre il metodo dei "bagni di vapore", all'interno dello stabilimento balneare e terapeutico che fondò nella città di Bled, in Slovenia, nel 1852.



Sebastian Kneipp (1821-1897)

Sebastian Kneipp

Fonte immagine: Sito web della città di Bad Wörishofen

Sacerdote tedesco, Sebastian Kneipp fu chiamato il "medico dell'acqua" in quanto è stata una delle persone che maggiormente ha contribuito allo sviluppo e alla diffusione della pratica dell’idroterapia moderna. Oltre alle pratiche idroterapiche, fu un grande sostenitore dell'importanza di uno stile di vita sano ed equilibrato, per mantenere in salute non solo il corpo, ma anche la mente e l'anima.



Louis Kuhne (1835-1901)

Louis Kuhne

Fonte immagine: Wikipedia

Louis Kuhne, naturopata tedesco, ha contribuito allo sviluppo ed alla diffusione di tecniche depurative per migliorare la detossificazione dell'organismo, in particolar modo i "bagni derivativi". Sviluppò inoltre quella che definì la "scienza dell'espressione facciale", un metodo basato sulla diagnosi fisiognomica, ossia l'identificare di specifici segni, in particolare sul volto, che Kuhne sosteneva si manifestassero precedentemente all'insorgere di una patologia. Le teorie e i metodi naturali utilizzati da Kuhne sono stati, insieme a quelli di Kneipp, quelli che maggiormente hanno influenzato i naturopati americani Benedict Lust e Henry Lindlahr.



Emanuel Felke (1856-1926)

Emanuel Felke

Fonte immagine: Felke Institute

Emanuel Felke, pastore protestante tedesco, fu soprannominato il "pastore dell'argilla" in quanto utilizzò ampiamente la tecnica dei "bagni di argilla" al fine di rivitalizzare pelle, tessuti e organi. Fu inoltre uno dei pionieri dell'iridologia, basandosi sul lavoro di Ignaz von Peczely, il fondatore di questa disciplina. Felke fu il primo a strutturare la diagnosi basata sull'osservazione dell'iride per valutare la costituzione omeopatica di una persona.

 

Adolf Just (1859-1936)

Adolf Just

Fonte immagine: Jungborn Harz

Adolf Just, naturopata tedesco, fu sostenitore del ritorno ad una vita a contatto con la natura, per poter mantenere salute e longevità. Per questo realizzò strutture che chiamò Jungborn (fontane della giovinezza), case di cura e di vita naturale, senza muri né finestre, in cui i pazienti dovevano vivere all’aria aperta, praticando terapie legate in particolar modo all'utilizzo della terra, come i bagni di fango e di argilla. Just introdusse inoltre la tecnica dei "letti di sabbia" (o sabbiature), che consistevano nel ricoprire una persona di sabbia scaldata dal sole, permettendo così l'assorbimento dell'umidità della pelle, un accelerazione del metabolismo basale e una migliore eliminazione delle tossine accumulate nel corpo. Altri naturopati in Germania, tra cui Felke, imitarono le Jungborn ideate da Just.



Heinrich Lahmann (1860-1905)

Heinrich Lahmann

Fonte immagine: Lichtbiologie

Il medico e naturopata tedesco Heinrich Lahmann è stato pioniere negli studi di nutrizione ortomolecolare (riportare in equilibrio la chimica del corpo attraverso il giusto apporto di micronutrienti, in particolar modo vitamine e minerali), che verranno ampliati a partire dagli anni '40 del '900 e resi noti a partire dagli anni ’60 in particolar modo grazie al lavoro svolto dal chimico e premio nobel Linus Pauling. E' stato uno dei primi medici moderni che abbia deciso di utilizzare metodi di cura naturale, valutando scientificamente la loro efficacia.



Franz Schoenenberger (1865-1933)

Franz Schoenenberger

Fonte immagine: Naturheilkunde

Franz Schoenenberger fu il primo medico ad aver introdotto in un ospedale tedesco i metodi di cura naturali, in particolare le tecniche idroterapiche sviluppate da Vincent Priessnitz. Nonostante l’estrema ostilità dei medici allopatici, riuscì a dare sistematicità a tali terapie in forma clinica ufficiale.

 

Henry Lindlahr (1862-1924)

Henry Lindlahr

Fonte immagine: Naturopathy

Henry Lindlahr è considerato uno dei più importanti medici pionieri della naturopatia americana, in quanto combinò in un unico approccio terapeutico, i sistemi di cura naturale sviluppati dai naturopati tedeschi, con le tecniche di manipolazione corporea che stavano emergendo in America (osteopatia, chiropratica, ecc...). Diede inoltre grande importante alla prevenzione e all'individuazione delle reali cause di ciascuna malattia. Fondò a Chicago un istituto di cura naturale (Lindlahr Sanitarium) e un centro di formazione per medici naturali (Lindlahr College of Natural Therapeutics).



Benedict Lust (1872-1945)

Benedict Lust

Fonte immagine: Benedict Lust Publications

Insieme a Lindlhar, Benedict Lust è oggi considerato il fondatore della naturopatia americana, non solo perchè costituì a New York un un istituto di cure naturali e un centro di formazione per naturopati, ma anche perchè si progidò enormemente per dare autorevolezza a questa disciplina e a diffondere ad un vasto pubblico i sistemi terapeutici di Kneipp, integrandoli con le conoscenze apprese dai sistemi di cura naturale sviluppati da altri medici naturali tedeschi (Kuhne, Lahmann, Just, ecc…). Fu inoltre il fondatore dell’ANA (American Naturopathic Association), primo ordine professionale che raggruppò gli appartenenti a questa professione.

 

COPYRIGHT  © 2017 - Marco Pallotti. Se non diversamente specificato, testi ed immagini presenti sul sito sono di proprietà di Marco Pallotti e sono protetti da copyright. La riproduzione dei testi è concessa solo a scopo no-profit e citando obbligatoriamente la fonte, qualsiasi abuso verrà segnalato alle autorità competenti. "La Dispensa del Naturopata ®" è un marchio registrato, qualsiasi riproduzione è vietata per legge.